Privilegiare il locale

Ricreiamo dei legami con il nostro territorio!

Étale de magasin - Sicile

Banco di un negozio in Sicilia

Sapete dove si trovano le principali coltivazioni e allevamenti vicino a voi? Nella vostra regione, si trovano delle buone mucche (e quindi del buon formaggio: mmmh!), oppure delle galline, delle capre, degli orti per i legumi, dei frutteti per la frutta, dei buoni funghi nei boschi vicini? Queste informazioni, trent’anni fa, erano condivise ed evidenti a tutti, oggi, in alcune regioni, la conoscenza delle ricchezze del proprio territorio è più scarsa. Il che non significa che le iniziative e le produzioni locali siano sparite, basta informarsi! (vedi la sezione link per approfondire).

Mangiare locale significa soprattutto:

  • Meno trasporti e quindi meno emissioni di gas e meno inquinamento

In Francia, per esempio, secondo l’Agenzia dell’Ambiente e del Controllo dell’Energia, un vasetto di yogurt percorre in media 9000 km. Sapendo che il settore dei trasporti costituisce la seconda fonte di emissioni di gas ad effetto serra nel mondo, dopo il settore energetico, con il 13% delle emissioni nel 2004, secondo il GIEC (IPCC, Gruppo intergovernativo delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico), va da sé che prediligere il locale potrebbe contribuire positivamente alla riduzione del cosiddetto effetto serra.

  • Più gusto

È sufficiente pensare al gusto di un pomodoro fresco, raccolto maturo nel giardino rispetto al pomodoro comprato al supermercato. Per non parlare delle stagioni! Il fatto di comprare locale permette spesso di acquistare dei frutti e delle verdure raccolti quando sono più maturi, poiché non hanno necessità di essere trasportati e quindi hanno più gusto.

  • Prezzi più convenienti

Mangiare locale significa mangiare prodotti che avranno viaggiato di meno, con la conseguenza che il costo degli stessi sarà minore.

Per esempio, in Francia, secondo il Sétra, il servizio di studio tecnico delle autostrade, i costi logistici rappresentano quasi in media l’8% del prezzo di vendita dei prodotti nel 2007. Comprato direttamente dal produttore, il prezzo del prodotto diminuisce ulteriormente, in quanto viene abbattuto quel surplus che esigerebbe invece il rivenditore.

  • Incontri speciali

Mangiare locale, quando è possibile, può voler dire incontrare gli agricoltori, i produttori, gli artigiani, gironzolare per i mercati. In breve, è uno spirito differente, portatore di begli incontri e di un legame più diretto con il proprio territorio.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn